Lettera aperta alla Sindaca di Roma Virginia Raggi e al Vice-Sindaco Luca Bergamo

Pubblicato da Italo il

LA STRADA LIBERA TUTTI

Movimento romano degli artisti di strada

Internet: www.buskersinrome.com
Facebook: stradaliberatutti
E-mail: stradaliberatutti@gmail.com
Pec: stradaliberatutti@pec.buskersinrome.com
Tel.: 349/6386102


Alla Sindaca di Roma – Virginia Raggi
protocollo.gabinettosindaco@pec.comune.roma.it
Al Vice-Sindaco e Assessore alla Crescita Culturale – Luca Bergamo
protocollo.cultura@pec.comune.roma.it

OGGETTO: LETTERA APERTA E CONSEGNA FIRME PETIZIONE “LA MUSICA DI STRADA A ROMA NON SI TAGLIA” E RICHIESTA INCONTRO SUL TEMA DI UN NUOVO REGOLAMENTO PER L’ARTE DI STRADA A ROMA

(La lettera aperta è stata pubblicata sul nostro blog www.buskersinrome.com)

Gentile Sindaca, Gentile Vice-Sindaco,

Siamo noi, gli artisti di strada, da sempre presenti nei secoli a Roma, così come in tutte le capitali e città d’Europa e del mondo. La nostra è un’arte popolare, che sta per strada, al livello del popolo, in tutte le sue composizioni, classi e culture, unita da un comune sentimento di gioia e convivialità nello scenario grandioso della città, eterna e sempre grande bellezza, qual’è Roma.

In questo scenario noi artisti di strada entriamo a pieno titolo con le nostre performance ludiche, con le nostre musiche, con la nostra teatralità, con i nostri colori… Arricchendo la città in un incontro tra l’antica e la nuova Roma.
Ora, spesso,
questo nostro indiscutibile ruolo e identità positiva, vengono messi in discussione da delibere locali, o da un’interpretazione che può sembrare a volte soggettiva, dell’attuale regolamento che disciplina la nostra arte nel territorio comunale. Per questo ci troviamo a volte vessati da norme troppo strette, oppure ci troviamo la musica assolutamente vietata in alcune piazze del Centro Storico, come nel caso della delibera del Municipio Roma 1 Centro, per cui abbiamo raccolto 2571 firme (allegate a questa lettera) e presentato un ricorso al TAR che andrà a breve a dibattimento.

Per tutti questi motivi siamo a chiedere un incontro con lei Sindaca Virginia Raggi, e con il Vice-Sindaco Luca Bergamo, per stabilire intanto un rapporto con voi, massimi rappresentanti dell’amministrazione capitolina, per cominciare a capire come possa essere conciliabile la nostra opera artistica con tutte le esigenze della città. Il regolamento attualmente in corso non ci soddisfa, anzi crea dei seri problemi per l’esercizio della nostra arte, visto che vieta in primis una libera e rotatoria circolazione, obbligando gli artisti sempre nelle medesime postazioni cittadine, con tutti i problemi che ne conseguono.

Siamo anche consapevoli che, in una logica che veda Roma tra le città che amano e incoraggiano l’arte di strada, ci debbano essere anche determinate osservazioni su alcune postazioni “critiche” del Centro, dove non si attui una logica antidemocratica di sola “proibizione” ma una più attenta valutazione comune, per trovare soluzioni compatibili.

Restiamo quindi in attesa di una data d’incontro.

Cordiali saluti,

Gli artisti di strada di Roma
Movimento Strada Libera Tutti

Roma li, 29 Novembre 2018

Le ricevute di avvenuta consegna della lettera aperta, e firme allegate, inviate tramite PEC:

ricevuta PEC assessorato cultura

ricevuta PEC gabinetto del sindaco


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi